La Nascita di Containerd

Containerd is broadcasting to you aberration since 2007 (up for down, supergiù). Non un articolo celebrativo, questo, tutt’altro; piuttosto un percorso verbale che ci condurrà verso della nudità gratuita praticando del sano revisionismo storico. Fu quello infatti l’anno in cui un risicato numero di idioti appartenenti al Forum di discussione Nextgame sentì la necessità di creare qualcosa di diverso.

Aaaaaah, quanti ricordi!

Ricordate Nextgame? Dico, prima che ci mettesse le avide zampe Marco Accordi Rickards (a.k.a metalmark) con l’avvallo di qualche sedicente delinquente quale Raoul Carbone (ovviamente è tutta satira, sono in fondo gli unici due fessi che potrebbero affossare una realtà consolidata e attiva come quella del fu Nextgame, poi diventato Videogame.it). Prima che arrivassero personaggi del genere ad amministrare, gestire e quindi inevitabilmente farlo fallire, il sito era un punto di riferimento per appassionati, gestito da chi aveva altrettanta passione e con lungimiranza aveva creato uno dei primi portali che accompagnò il passaggio del giornalismo di settore dalla carta stampata alla rete.

Accordi e Carbone qui immortalati nel momento di massima gioia per i successi riscossi da quel capolavoro che risponde al titolo di Gioventù Ribelle (recensione esaustiva su GiocaGiue)

In quel tempo news ed approfondimenti erano affiancati da un forum di discussione realmente in grado di metterti in contatto con chi condivideva la tua nerdezza, un forum grazie al quale ho scoperto capolavori cinematografici appartenenti alla nicchia della nicchia del cinema mondiale, sul quale si organizzavano le primissime partite multiplayer durante quell’evoluzione epocale che fu l’arrivo dell’online su console, al quale ti connettevi quattro volte su cinque con la consapevolezza che qualcuno ti avrebbe preso violentemente per il culo, una con l’incredibile opportunità di disquisire approfonditamente di economia, sviluppo e background videoludico.

Containerd

Anubis, anche conosciuto come il “Dio Cane”, qui rappresentato in un improponibile cosplay di NonSummerJack

Sicuramente il forum non era che una cellula di un ecosistema che parlava alla massa, un elemento underground comunque accessibile a chiunque per volontà degli amministratori, pur consapevoli degli sforzi di moderazione che la cosa avrebbe richiesto. Risultava fin troppo palese che un luogo mantenuto vivo e attivo da elementi spiccatamente VM18 che vivevano le loro esistenze offline sempre sul filo del NSFW era a rischio per utenti troppo giovani, inesperti o semplicemente ed evidentemente mentalmente ritardati. Nacque quindi, senza velleità o pregi, quello che ai tempi era un simbionte del forum di Nextgame, chiamato inizialmente Trashsessanta (perché a quei tempi ero un Boxaro incallito), trasformato successivamente in Containerd grazie ad un colpo di genio di uno dei suoi utenti (sparato gratuitamente via chat di MSN). Un forum semplice creato grazie ad un generatore di forum gratuiti, senza vanti se non quello di non prevedere nessun tipo di censura. Fra una perculata e l’altra e un ban di massa da Nextgame che vide coinvolti gran parte degli utenti Containerd per una falsa accusa di blasfemia, il nuovo nato fu comunque in grado di regalare epiche perle di pensiero legate all’industria del videogame e alla cattiva strada che stava per intraprendere.

Containerd

Aberrazione del mondo videoludico: le imbarazzanti limited edition! Le compravamo e in sostanza ci prendevamo per il culo da soli per i soldi buttati in oggetti futili. Inutili anche per cagarci sopra! (image courtesy of pedro-sè-rott, utente Next e Containerd, che io non ho un culo così vomitevole!)

Storia lunga fatta breve, Nextgame è diventato Videogame.it per poi morire male, GiocaGiue probabilmente non è morto ma versa in stato di coma profondo, il forum Containerd è morto negli anni svariate volte per problemi tecnici generati dal sottoscritto ed ora è un blog scritto male e letto peggio, online con l’unico intento di parlare in qualche modo di tutto il background malato e perverso che contraddistingue il mondo nerd.

Perché quindi questa prefazione? Per il semplice fatto che, nella versione Forum di Containerd, in una delle tante discussioni orientate a stabilire il senso dell’esistenza di determinate limited edition, unitamente al comprendere le pulsioni di alcuni utenti verso le “barbie del cazzo” tipiche di siti quali FemJoy o MetArt, fece la sua comparsa quella che a tutt’oggi è la mia personale eroina del mondo softcore nerd. Prima delle cosplayer zozzette, prima della sessualizzazione dell’intero mercato, prima che i pruriti dei giovani brufolosi si trasformassero in eczema di quarantenni con un trascorso sentimentale burrascoso… prima di tutto, c’era lei! Ann Angel!

Containerd presents: Ann Angel – Halo Legendary Edition

Potete scaricare la galleria completa da 130 immagini (jpg – 88MB) dal seguente link:

Ann Angel – Wii Gallery – download

Da questo articolo risulta chiarissimo che il futuro di Containerd è più che mai roseo, anche grazie all’imminente arrivo di una nuova categoria di approfondimenti intitolata “Videogiochi che assomigliano ad Ann Angel”!!! Viva la bregna, viva le limited edition, viva quel poco che è rimasto di Nextgame e dell’epoca doro, come questo Unboxing di Devoti:

 

 

 

 


 
Con le parole chiave , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.